ARTEJANAT ARTISTICH DE SËLVA

NO figuratif

29/07/2016 - 21/08/2016

Inaugurazione: 28.07.2016 - ore 20:30

Orario

Tutti i giorni: 16:00 – 19:00
Domenica, martedì, mercoledì e venerdì: 20:30 – 22:30

Mostra colletiva:
Adolf Vinatzer - Hubert Mussner - Hugo Senoner - Ivan Lardschneider - Jonas Senoner - Leo Ferdinando Demetz - Otto Piazza - Roland Perathoner - Samuel Perathoner - Sigmund Linder

POP ETHNO JAZZ

Jean Ruaz & Band

29/07/2016 | 21:00

Il cantatutore ladino Jean Ruaz presenta il suo secondo album di inediti dal titolo “Perde”. Registrato all'Avana, è il risultato di una proficua collaborazione con musicisti cubani, che hanno saputo interpretare e arrangiare in modo eclettico le sue canzoni. Accanto ai brani ladini ne troviamo altri in lingua inglese e in lingua italiana. A tratti la lingua ladina viene usata accanto a quella inglese confondendosi nello stesso brano. Ascoltando questo disco l'ascoltatore intuisce un processo virtuoso di scambio, elaborato dalla vivacità di creazione e accompagnato da una liberatoria “deconnotazione etnica”, che paradossalmente non può fare che un gran bene alla cultura ladina.

La serata presenta un'inedita formazione composta da:
Jean Ruaz alla chitarra e voce
Francesco Dallago al basso elettrico
Loris Dallago alla batteria
Matteo Cuzzolin al sassofono.

Entrata libera!