PROSSIME MOSTRE ED EVENTI


Sepp Messner live @ Tublà da Nives - 22 novembre 2019
Simon Kostner live @ Tublà da Nives - 29 novembre 2019


salvo variazioni!


L dejenuefcënt te Sëlva y a S. Cristina

Selva e Santa Cristina a inizio ‘900

27/10/2019 - 01/12/2019

Inaugurazione il 26 ottobre 2019 alle ore 17:00
Introduzione: Leo Senoner, Stefan Planker, Elmar Gobbi (Palais Mamming)

Orario della mostra: Tutti i giorni 15:00-18:00
Domenica 10:00-12:00
Lunedì chiuso

Com’era la vita in Val Gardena a inizio ‘900? Lo spiega una mostra fotografica organizzata dal Museum ladin Ciastel de Tor in collaborazione con il Centro culturale Tublà da Nives di Selva ed il Museo Palais Mamming di Merano. Esposti paesaggi, foto di costumi tipici e ritratti, per i quali gli organizzatori lanciano un appello: chi è in grado di dare un nome alle persone raffigurate?

83 fotografie di grande e grandissimo formato realizzate a Selva di Val Gardena e Santa Cristina 110 anni fa, presumibilmente tra il 1903 e il 1906, che raffigurano scorci della vita che lì si conduceva, le strade, i paesaggi, il lavoro, le persone. Le espone la mostra “Pultredes dl dejenuefcënt - L dejenuefcënt te Sëlva y a S. Cristina” (Fotografie del Novecento. Il Novecento a Selva e a Santa Cristina) al Centro culturale Tublà da Nives, in via Nives 6 a Selva.

Le fotografie esposte, del tutto inedite, sono stampe di originali su lastra di vetro scansionati. Provengono da un fondo di oltre 300 lastre da poco acquisito per donazione dal Palais Mamming Museum di Merano. Gli scatti vennero realizzati, probabilmente da un unico fotografo, di cui si ignora però il nome, per conto di una gardenese trasferitasi a Merano. Durante i suoi soggiorni in Gardena, la committente soleva portarlo con sé per documentare la terra natia. Le immagini aprono una finestra sui paesi di Selva e Santa Cristina a inizio ‘900: paesaggi con vecchi masi, scene di lavoro nei campi, costumi tipici gardenesi e tanti ritratti di bambini, famiglie e singoli.

A questo proposito, il Museum Ladin ed il Centro Culturale Tublà da Nives lanciano un appello alla popolazione: “Chiunque, visitando la mostra, riconosca l’una o l’altra delle persone ritratte – magari sulla base di fotografie conservate a casa – è invitato a contattare il museo,” spiega il direttore, Stefan Planker.

Sepp Messner

Sepp Messner Windschnur LIVE

22/11/2019 | 20:00

SIMON KOSTNER

P. sciöche patrimone

29/11/2019 | 20:00

Serata di cabaret in lingua ladina